Laboratorio di Progettazione degli Ambienti di Lavoro

NEWS

- Nell’ambito della conferenza HCII 2022 - International Conference on Human-Computer Interaction, la Prof.ssa Paola Palmitesta e il Prof. Oronzo Parlangeli hanno organizzato la sessione 'Equity and Training Tools in Higher Education Institutions'. Tra i lavori presentati uno studio realizzato da ricercatori del nostro dipartimento, afferenti al Laboratorio di progettazione degli Ambienti di Lavoro e al Laboratorio di Sperimentazione Psicologica:

  • Parlangeli, O., Bracci, M., Guidi, S., Marchigiani, E., Palmitesta, P. (2022). Work Organization and Effects of Isolation on the Perception of Misconduct in Italian Universities During Covid-19 Pandemic. In: Meiselwitz, G. (eds) Social Computing and Social Media: Applications in Education and Commerce. HCII 2022. Lecture Notes in Computer Science, vol 13316. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-031-05064-0_12

 

- La Human-Robot Interaction Conference -HRI- è l’evento leader nel campo della robotica sociale. La conferenza è giunta alla 17a edizione e si è svolta online, con sede istituzionale a Sapporo, Giappone, dal 7 al 9 marzo 2022. Tra i tanti lavori presentati ne sono stati accettati solo il 25%, e tra questi uno studio realizzato da studiosi del nostro dipartimento, afferenti al Laboratorio di progettazione degli Ambienti di Lavoro, in collaborazione con la Eindhoven University of Technology. La ricerca ha avuto, tra quelle presentate, una menzione d’onore ed è accessibile online:

  • Perugia, G., Guidi, S., Bicchi, M., & Parlangeli, O. (2022, March). The Shape of Our Bias: Perceived Age and Gender in the Humanoid Robots of the ABOT Database. In Proceedings of the 2022 17th ACM/IEEE International Conference on Human-Robot Interaction. ACM/IEEE. [https://dl.acm.org/doi/10.5555/3523760.3523779]

Nella pubblicazione è presentato un dataset “ROBO-GAP” (humanoid ROBOts - Gender and Age Perception), una raccolta di punteggi riguardanti l'età e il genere (femminilità, mascolinità e neutralità di genere) attribuiti ai 251 robot attualmente presenti nel dataset ABOT [http://www.abotdatabase.info/]

Il dataset ROBO-GAP è stato reso pubblico dagli autori ed è consultabile al seguente link https://robo-gap.unisi.it/

Al suo interno è possibile scaricare tutti i dati raccolti dagli autori e, in maniera interattiva, gestire una rappresentazione grafica bidimensionale della distribuzione dei 251 robot in riferimento alle variabili di età, femminilità, mascolinità e neutralità di genere.

 

- La Conferenza CELDA, International Conference on Cognition in the Digital Age è giunta alla sua diciottesima edizione (13-15 ottobre, 2021). Quest’anno tratterà tematiche pertinenti l’evoluzione dei processi di apprendimento e i processi pedagogici di supporto alla formazione. https://www.celda-conf.org/

Il Laboratorio di Progettazione degli ambienti di Lavoro sarà presente con un lavoro sulle Università Italiane nel primo periodo di isolamento dal titolo: Effects of the lockdown on perceived stress and well-being: a study on Italian university in the first period of isolation due to covid-19.

 

- L’università di Siena dal 2019 ha un Comitato Etico per la Ricerca nelle Scienze Umane e Sociali -CAREUS- che, tra le altre attività, organizza eventi per affinare la sensibilità e aumentare la consapevolezza sulle problematiche nella ricerca. Il prossimo evento è un webinar, dal titolo “Etica e Ricerca” che si terrà il 4 novembre 2021. Per maggiori informazioni è possibile riferirsi alla pagina del CAREUS.

 

- La conferenza ICERI 2021, 14th Annual International Conference of Education, Research and Innovation, continua il suo impegno nel promuovere la cooperazione e lo scambio di esperienze educative tra le istituzioni e le organizzazioni formative di tutto il mondo. https://iated.org/iceri/

I ricercatori dell’Università di Siena che collaborano all’interno del Laboratorio di Progettazione degli ambienti di Lavoro, quest’anno presenteranno una ricerca sulle condizioni che hanno favorito esperienze di stress e/o benessere da parte delle studentesse universitarie durante i periodi di isolamento dovuti alla diffusione della pandemia da Covid-19. Il titolo del lavoro è: Female university students during lockdown due to covid-19 pandemic: isolation conditions, perception of stress and well-being.

Presentazione

Il Laboratorio di Progettazione degli Ambienti di Lavoro nasce nel 2004 all’interno del Dipartimento di Scienze della Comunicazione. Diventa poi elemento strutturale del Dipartimento di Science Sociali, Politiche e Cognitive sin dal momento della sua istituzione e ha l’obiettivo di supportare le attività e gli aspetti applicativi della ricerca relativa alla progettazione e alla definizione di ambienti operativi. Attenzione particolare è posta all’influenza che l’uso delle tecnologie ha sui contenuti delle attività lavorative e quotidiane, sulla formazione di nuove comunità di pratica, sui fenomeni disfunzionali quali lo stress lavoro correlato, sugli aspetti etici delle organizzazioni.

 

Finalità generali

- Promuovere, in un’ottica interdisciplinare, la ricerca teorico-applicativa per la progettazione e la valutazione di ambienti lavorativi, comunicativi e per l’analisi dei contesti di vita quotidiana;

- Elaborare strumenti teorico-pratici per l’analisi di contesti operativi non centrali nell’ambito dell’analisi psicologica (ad esempio il contesto accademico);

- Favorire un rapporto sempre più stretto tra ricerca e didattica;

- Offrire agli studenti opportunità di esercitazioni e di tirocinio interno.

 

Le attività del laboratorio si focalizzano principalmente su:

- Analisi dell’attività umana in organizzazioni finalizzate alla produzione di beni e servizi

- Studio dei principi per la progettazione di strumenti per la comunicazione e la formazione

- Metodologie di valutazione dell’interazione con artefatti tecnologici

- Studio degli aspetti cognitivi e affettivi del comportamento in contesti organizzativi

- Studio sulla relazione tra emozione e cognizione nell'apprendimento

- Analisi di aspetti problematici nelle organizzazioni reali e virtuali, quali stress e cyberbullismo

- Analisi delle relazioni tra stress, relazioni umane ed etica organizzativa

- Valutazione degli aspetti morali nella Human Robot Interaction, HRI

 

Le attività di ricerca sono condotte attraverso l’uso di metodologie e strumenti come l’osservazione etnografica, le interviste, i focus group, i questionari (cartacei e online), lo scenario-based design, il design thinking.

 

Attività di ricerca recenti e in corso:

Studi in ambito comunicativo-sanitario

- Malattie rare e comunicazione. Aspetti cognitivi ed emotivi della comunicazione dei siti web delle Associazioni di pazienti di malattie rare

- Sviluppo e ricerca sulle metodologie innovative nella formazione continua in medicina

- Valutazione dei livelli di usabilità e delle performance di tecnologie complesse in sanità quali la Tomografia Assiale Computerizzata (Studi condotti in collaborazione con il pronto soccorso del Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena)

 

Studi in ambito educativo/formativo

- E-learning e ambienti di apprendimento tradizionali: la relazione tra emozione e cognizione (in collaborazione con il Centro Linguistico di Ateneo)

- Progettazione e implementazione di metodologie didattiche e di apprendimento che utilizzano la lettura silenziosa di immagini di albi illustrati al fine di migliorare le competenze affettive e relazionali e lo sviluppo del pensiero narrativo di bambini in età scolare (Progetto “Il libro silenzioso. Narrar-Si: raccontare una storia attraverso le immagini”). Partner del progetto: Istituto Comprensivo Mattioli di Siena; Società PromoCultura, Empoli (FI); DISPOC, Università degli Studi di Siena; con la collaborazione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese.

 

Studi sui contesti accademici

- Valutazione delle relazioni tra stress ed etica in ambito accademico (docenti, tecnici, studenti).

 

Studi sulle tecnologie interattive

- Valutazione dell’attribuzione di competenze morali e cognitive a sistemi collaborativi artificiali.

- Valutazione di sistemi per le relazioni operative mediate (sistemi per la negoziazione e l’acquisto online).

 

Studi esplorativi sulla comunicazione sensoriale

- Osservazione della risposta comportamentale di persone con deficit cognitivi, motori, sensoriali di fronte a stimoli che implicano l’uso di canali sensoriali diversi: musica, danza, teatro, pittura. (Studi condotti in collaborazione con i reparti di Neuropsichiatria Infantile e di Neonatologia dell'Ospedale Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena).

 

Attività di supporto agli studenti e alternanza scuola-lavoro

- Attività di supporto agli studenti per l’impostazione degli esperimenti o per la conduzione di indagini attraverso strumenti quali questionari, interviste, focus group, per la realizzazione di tesi, tesine o per periodi di stage.

- Attività di supporto per gli studenti della scuola superiore in alternanza scuola lavoro, attraverso la partecipazione a lavori di gruppo e ad attività legate ai progetti di ricerca e agli studi condotti presso il laboratorio.

 

Personale strutturato che partecipa all’attività del laboratorio

  • Oronzo Parlangeli (responsabile scientifico)
  • Enrica Marchigiani (responsabile tecnico)
  • Margherita Bracci
  • Stefano Guidi
  • Paola Palmitesta
  • Massimiliano Tiberio
Progetto "S.P.Acca - Stress e Percezione dei Comportamenti non Etici in Ambito Accademico”

Lo stress sul lavoro non influenza soltanto il nostro stato di salute, ma può avere ripercussioni sul “ragionamento etico”, favorendo l’attuazione di comportamenti che contraddicono i propri valori. Circostanze contestuali in grado di produrre stress (come precarietà, frequenti cambiamenti socio-organizzativi, isolamento lavorativo, scarsa possibilità di gestione delle procedure operative) possono portare ad un deterioramento delle risorse cognitive ed emotive e concorrere a favorire le cause che portano alla messa in atto di comportamenti scorretti.

 

Nel contesto accademico la moralità assume particolare importanza e rilievo per il perseguimento di una ricerca scientifica eticamente sostenibile, ed è quindi importante verificare l’esistenza di una correlazione tra i livelli di stress esperiti dal corpo docente, le percezioni relative all’occorrenza di comportamenti non etici e le attribuzioni di giudizi di gravità rispetto a questi comportamenti.

ALCUNE PUBBLICAZIONI DI RIFERIMENTO
  • Guidi S., Marchigiani E., Roncato S. and Parlangeli O. (2021) Human beings and robots: are there any differences in the attribution of punishments for the same crimes?, Behaviour & Information Technology, first online, DOI: https://doi.org/10.1080/0144929X.2021.1905879
  • Parlangeli O., Marchigiani E., Bracci M., Boldrini M., Di Pomponio I., Palmitesta P. (2021) Being Part of an “Intermediate Community” and Aggressive Behavior on the Net: A Study on Cyberbullying Inside the Contrade of Siena in Italy. In: Meiselwitz G. (eds) Social Computing and Social Media: Experience Design and Social Network Analysis. HCII 2021. Lecture Notes in Computer Science, vol 12774. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-030-77626-8_8
  • Ranzani F. and Parlangeli O. (2021) Digital Technology and Usability and Ergonomics of Medical Devices. In: Donaldson L., Ricciardi W., Sheridan S., Tartaglia R. (eds) Textbook of Patient Safety and Clinical Risk Management. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-030-59403-9_32
  • Parlangeli O., Marchigiani E., Guidi S., Bracci M., Andreadis A., Zambon R. (2020) I Do It Because I Feel that…Moral Disengagement and Emotions in Cyberbullying and Cybervictimisation. In: Meiselwitz G. (eds) Social Computing and Social Media. Design, Ethics, User Behavior, and Social Network Analysis. HCII 2020. Lecture Notes in Computer Science, vol 12194. Springer, Cham. 289-304. https://doi.org/10.1007/978-3-030-49570-1_20
  • Parlangeli, O., Guidi, S., Marchigiani, E., Bracci, M. & Liston, P.M. (2019) Perceptions of Work-Related Stress and Ethical Misconduct Amongst Non-tenured Researchers in Italy. Science and Engineering Ethics, published online, 04, February, 2019, 1-23
  • Marchi S., Targi N., P.M. & Parlangeli O. (2019) The possible role of empathy and emotions in virtual negotiation, Ergonomics, published online. https://doi.org/10.1080/00140139.2019.1685678
  • Parlangeli, O., Guidi, S., Liston P.M., Marchigiani E., and Zucchiatti, A. (2019) Shopping online and online design: The role of prospective memory in the use of online product configurators. In Proceedings of ACM CHItaly'19, Biannual Conference of the Italian SIGCHI Chapter, September 23--25, 2019, Padova, Italy. ACM, New York, NY, USA, 7 pages. https://doi.org/10.1145/3351995.3352051
  • Parlangeli O. Marchigiani E., Bracci M.. Duguid A.M., Palmitesta P., and Marti P. (2019) Offensive acts and helping behavior on the internet: An analysis of the relationships between moral disengagement, empathy and use of social media in a sample of Italian students. Work, 63, 3, 469-477, https://doi.org/10.3233/WOR-192935
  • Parlangeli O., Liston P.M., Marchigiani E., Bracci M., Giani A. (2019) Perceptions and Use of Computed Tomography in a Hospital Emergency Department: Technicians’ Perspectives. Human Factors. First Published April 24, 2019, https://doi.org/10.1177/0018720819841758
  • Parlangeli, O., Guidi, S., Marchigiani, E., Bracci, M. & Liston, P.M. (2019) Perceptions of Work-Related Stress and Ethical Misconduct Amongst Non-tenured Researchers in Italy. Science and Engineering Ethics, published online, 04, February, 2019, 1-23
  • Cassano, C., Colantuono, A., De Simone, G., Giani, A., Liston, P. M., Marchigiani, E., Talla, G., and Parlangeli, O. 2019. Developments and Problems in the Man-Machine Relationship in Computed Tomography (CT). In Proceedings of the 20th Congress of the International Ergonomics Association (IEA 2018) (Florence, Italy, August 26 – 30, 2018). S. Bagnara, R. Tartaglia, S. Albolino, T. Alexander, and Y. Fujita, Eds. Advances in Intelligent Systems and Computing, vol 822. Springer, Cham.
  • Parlangeli O., Palmitesta P., Bracci M., Marchigiani E., Liston P.M. (2018) Stress, misconduct and reduced ability to express dissent: a study on a sample of students at the University of Siena. In  Pedro M. Arezes, João Santos Baptista, Monica P. Barroso, Paula Carneiro, Patrício Cordeiro, Nelson Costa, Rui B. Melo, A. Sergio Miguel, Gonçalo Perestrelo  (eds), Proceedings of the 6th International On Occupational safety and Hygiene VI, 26-27 March 2018, Guimarães (Portugal), Taylor and Francis, pp. 443-446
  • Parlangeli O., Bracci M., Guidi S., Marchigiani E., Duguid A.M. (2018) Risk perception and emotions regulation strategies in driving behaviour: an analysis of the self-reported data of adolescents and young adults. International Journal of Human Factors and Ergonomics, 5(2), pp. 166–187
  • Parlangeli O., Bracci M., Guidi S., Marchigiani E., and Liston P.M. (2017) Stress and Unethical Behaviour in the Research of the Untenured University Researchers. ICERI2017, 10th International Conference of Education Research and Innovation,16-19 nov., Seville, Spain, pp. 1905-1911. ISBN: 978-84-697-6957-7
  • Parlangeli O., Palmitesta P., Bracci M., Caratozzolo M.C., Liston P.M. and Marchigiani E., (2017) Stress and Perceptions of Unethical Behaviour in Academia. ICERI2017, 10th International Conference of Education Research and Innovation,16-19 nov., Seville, Spain. Pp. 1912-1919. ISBN: 978-84-697-6957-7
  • Parlangeli O., Cesaroni M., Giuliani G., Elieli I. (2017). Social commerce: Informative richness and perceived quality of products. Journal of Advanced Management Science, vol. 5, p. 279-284, ISSN: 2168-0787, doi: 10.18178/joams
  • Caratozzolo M.C. e Parlangeli O. (2016) La salute di tutti. In O. Parlangeli (a cura di) Tecnorama. Prospettive future sostenibili. Arcidosso, GR: Edizioni effigi. Pp.149-168.
  • Parlangeli O., Caratozzolo M.C., Guidi S. (2014) Multitasking and Mentalizing Machines: How the Workload Can Have Influence on the System Comprehension. In D. Harris (ed.) Engineering Psychology and Cognitive Ergonomics. 11th International Conference, EPCE 2014, Held as Part of HCI International 2014, Heraklion, Crete, Greece, June 22-27, 2014. Pp. 50-58. ISBN: 978-3-319-07514-3
  • Parlangeli O., Chiantini, T. and Guidi, S. (2012) A Mind in a disk: The attribution of mental state to technological systems. Work, 41, pp. 1118-1123
  • Parlangeli O., Guidi S. and  Fiore Farina R. (2012) Overloading Disks onto a Mind: Quantity Effects in the Attribution of Mental States to Technological Systems. Proceedings of the 18th international Congress, IEA – International Ergonomics Association, Recife, 12-16 february, 2012
  • Parlangeli O., Marchigiani, E., Guidi, S. and Mesh L. (2012) Disentangled emotions in blended learning. International Journal of Human Factors and Ergonomics, 1, 1, pp. 41-57.
  • Caratozzolo M.C, Marchigiani E, Parlangeli, O., Bracci M. (2011). Rare Diseases and Patients Associations Websites: Informative and Affective Virtual Places for Bidirectional Communication Exchange. Proceedings HEPS, Health Ergonomics and Patients Safety, Oviedo, Spain, 22-24/6/2011, pp 60-63.
  • Bagnara, S., Parlangeli, O., Tartaglia R., (2010) Are hospitals becoming high reliability organizations? Applied Ergonomics, 41, 5, 713-718.
  • Caratozzolo, M.C., Marchigiani, E., Parlangeli, O., & Zaccariello M. (2009) Caring and Curing by Mixing Information and Emotions in Orphan Diseases Websites. A Twofold Analysis. Proocedings of the HCI International 2009, 19-24 july 2009, San Diego, CA., 661-670.
  • Caratozzolo, M.C., Bagnara, S., & Parlangeli, O. (2008) Use of ICT to supply health-care services to nomadic patients: An explorative survey. Behaviour and Information Technology. 27, 4. pp.354-350.
  • Palmieri, S., Parlangeli, O., Bellandi, T., Tartaglia, R.  (2006) Lo stretching per la prevenzione di disturbi muscolo-scheletrici di origine occupazionale: un sistema per la formazione di lavoratori a rischio. In Bagnara S., Tartaglia R. e Tosi F. (eds), atti del convegno: L’ergonomia, tra innovazione e progetto. Milano: Moretti&Vitali.
  • Parlangeli , O., Palmieri, S., Bracci, M., Guidi, S., Tartaglia, R. (2006) Training for safety:virtual reality and hypermedia for construction workers education. International Ergonomics Association Conference. Maastricht, july 11th-14th, proceedings on CD.
  • Parlangeli, O., Bracci, M., Guidi, S, & Palmieri, S., (2005) La percezione del rischio nel giovane lavoratore edile: la realizzazione di un sistema formativo basato su tecniche di rappresentazione tridimensionali, In “La percezione del rischio” R. Rumiati e L. Lotto (a cura di). Padova: CLEUP.
Documenti allegati: 
Come creare questionari on-line con google forms

Breve presentazione su come strutturare un questionario on-line su Google Drive e come gestire l'organizzazione delle risposte per l'analisi dei risultati.