Comitati per la didattica

Funzioni dei Comitati per la didattica

I Comitati per la didattica, come previsto dall’art. 13, comma 8 del Regolamento didattico di Ateneo, emanato con D.R. 227/2013, hanno svariate funzioni. I Comitati propongono ai Dipartimenti interessati, supportati per la predisposizione dall’Ufficio studenti e didattica, i Regolamenti dei Corsi di Studio e le relative modifiche; propongono ai Consigli di Dipartimento competenti le modifiche all’ordinamento didattico del Corso di Studio; propongono ai Dipartimenti interessati le modalità di valutazione delle conoscenze iniziali dello studente ai fini dell’ammissione ai corsi di laurea e le attività formative finalizzate al recupero dei debiti formativi all’ammissione, propongono altresì , ai Dipartimenti interessati, la nomina delle Commissioni per le prove di verifica delle conoscenze personali dello studente ai fini dell’ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale, secondo quanto previsto dai Regolamenti didattici dei Corsi di Studio; propongono ai Dipartimenti l’attivazione e la disattivazione degli insegnamenti dei Corsi di Studio; predispongono e coordinano le attività relative all’orientamento e al tutorato, curano le informazioni sui Corsi di Studio  e provvedono all’aggiornamento costante del sito web; esaminano tutte le pratiche relative alle carriere degli studenti predisposte, sotto forma di delibera, dall’Ufficio studenti e didattica che provvede poi all’espletamento di tutte le pratiche amministrative relative alle carriere degli studenti.

Composizione dei comitati

La composizione di ogni Comitato per la didattica è pubblicata nel sito web dedicato al rispettivo Corso di Studio: