Laboratorio di Linguistica Sperimentale e Cartografia Sintattica (CISCL)

Presentazione

Il Laboratorio di linguistica sperimentale nasce come unità operativa del Centro Interdipartimentale di Studi Cognitivi sul Linguaggio (CISCL), ed offre le sue strutture per ricerche di linguistica sperimentale (sintassi, semantica, pragmatica, fonetica), psicolinguistica, acquisizione del linguaggio (prima e seconda lingua, sviluppo tipico e atipico) e linguistica computazionale a docenti, ricercatori e studenti avanzati afferenti a vario titolo al CISCL e al Dipartimento di Scienze della Comunicazione; sviluppa progetti di ricerca anche in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Siena.

 

Il laboratorio ospita regolarmente dottorandi del Dottorato in Scienze Cognitive che conducono ricerche di psicolinguistica, acquisizione del linguaggio o linguistica computazionale, e stagisti del Corso di Laurea Magistrale  in Linguistica e studi cognitivi (ora in Linguistica, comunicazione persuasive, tecnologie e studi cognitivi), e del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.

 

Il Laboratorio di cartografia sintattica nasce come unità operativa del Centro Interdipartimentale di Studi Cognitivi sul Linguaggio (CISCL), ed offre le sue strutture per ricerche sulla cartografia delle strutture sintattiche, e sullo studio delle interfacce con la semantica, la pragmatica e la fonetica. L’Università di Siena è stata promotrice fin dal 1997 del progetto cartografico tramite la costituzione di un network nazionale (coordinato alla sua costituzione dal Prof. Rizzi) comprendente Siena, Firenze, Venezia e Milano (Statale e, successivamente, Bicocca) e  finanziato tramite progetti PRIN.  Le ricerche del laboratorio danno luogo a pubblicazioni, in particolare nella serie The Cartography of Syntactic Structures (parte della serie Studies in Comparative Syntax di Oxford University Press), a tesi dottorali, a presentazioni in workshops internazionali, anche nell’ambito del network PRIN e del network internazionale promosso dall’Università di Nanzan (cf. infra). I risultati dei lavori sono pubblicati in via preliminare nei Working Papers del CISCL (STiL, Studies in Linguistics) che dal 2010 sono distribuiti dagli MIT Working papers del Department of Linguistics and Philosophy del MIT.

 

Il laboratorio si avvale del materiale raccolto nel Centro di Documentazione del CISCL (Stanza 324, III Piano, San Niccolò).