Sabrina CAVATORTO

Curriculum vitae

Sabrina Cavatorto è Ricercatore confermato in Scienza politica (SPS/04), in servizio dal 1° dicembre 2002. Afferisce al Dipartimento di Scienze sociali politiche e cognitive.

 

Insegna Analisi delle politiche sociali (laurea triennale) ed European Union Politics (laurea magistrale), oltre che corsi su EU Institutions and policies nel Master di II livello “Politics and Society in Europe” (MAPSiE), che coordina dall'AA 2009-10.

 

E’ componente del Comitato per la didattica del CdL in Scienze del servizio sociale, delegato alle pratiche studenti e ai tirocini curriculari, avendo fatto parte nel 2008-09 del Comitato ordinatore per la riforma degli ordinamenti didattici dello stesso CdL e inoltre, nel triennio 2002-05 del Gruppo di autovalutazione CampusOne.

 

E’ altresì membro del Collegio docenti della Scuola di Dottorato di ricerca in “Political Science – Comparative and European Politics”, Università di Siena.

 

Negli anni 2005-09 è stata segretario del Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Cambiamento Politico (CIRCaP), Università di Siena, diretto dal Prof. M. Cotta, con il quale collabora da tempo nell’ambito di progetti di ricerca finanziati dal Miur sul tema della rappresentanza multilivello e la polity europea. Ricerca in corso Prin 2009-2011 “Interessi nazionali e solidarietà europea. Rappresentanza nella polity sovranazionale e sfide della crisi finanziaria” (coordinatore Università di Milano, Prof. M. Ferrera).

 

Sempre sul tema della rappresentanza nella polity multilivello, è stata responsabile del progetto “Parlamento italiano ed europeizzazione del policy making nazionale” finanziato nel 2002, Progetto Giovani Ricercatori Università di Siena. Attualmente partecipa come rapporteur sull’Italia al progetto “OPAL – Observatory on National Parliaments after Lisbon”, coordinato dall’Università di Colonia, Institut für Politische Wissenschaft und Europäische Fragen, Prof. W. Wessels (2012-14). Nel 2008-09 ha inoltre affiancato come deputy-director il Prof. P. Isernia nel progetto “EuroPolis - A European Polity-making Project (EuP)”, finanziato nel VII Programma quadro della Commissione europea.

 

Da menzionare l’altro versante di ricerca esplorato sempre con riguardo ai processi di cambiamento dei sistemi istituzionali nel contesto della governance multi-livello, relativo al governo della regolazione (partecipazione alle attività sull’analisi dell’impatto della regolamentazione del Dipartimento Funzione Pubblica e del Formez, Roma).

Principali Pubblicazioni

A) Governance europea

  • 2012 Il Trattato di Lisbona nel Parlamento italiano, oltre il permissive consensus, in Bellucci e Conti (a cura di), Gli italiani e l’Europa. Opinione pubblica, elite politiche e media (Carocci)
  • 2008 Dalla sovranità contesa alla governance multilivello, in Ferrera e Giuliani, Governance e politiche nell’Unione europea (il Mulino)
  • 2007 Italy and the Strategy of Political Appointment to the EU (con Verzichelli), in Fabbrini e Piattoni, Italy in the EU. Redefining National Interest in a Compound Polity (Rowman & Littlefield)
  • 2005 Le elites politiche italiane nelle grandi scelte comunitarie (con Fois), in Cotta, Isernia, Verzichelli, L’Europa in Italia (il Mulino)
  • 2005 Attuare Maastricht e la politica delle rigidità flessibili, in Cotta, Isernia, Verzichelli, cit.

 

B) Governo della regolazione

  • 2011 Le Autorità indipendenti, in Capano e Gualmini (a cura di), La pubblica amministrazione in Italia (il Mulino)
  • 2008 Le Autorità indipendenti (con La Spina) (il Mulino)
  • 2002 Metodi di consultazione nell'analisi di impatto della regolazione, Rivista trimestrale di Scienza dell’amministrazione, vol. 1.
  • 2001 L’Unione Europea: molto rumore per nulla?, in Radaelli, L’Analisi di impatto della regolazione in prospettiva comparata (Rubbettino)