Maurizio COTTA

Maurizio Cotta, nato a Torino il 30 Novembre 1947 è professore di Scienza Politica all'Università di Siena.

 

E' stato direttore (1991-97) del Dipartimento di Scienze Storiche, Giuridiche, Politiche e Sociali della stessa università. Ha insegnato in passato alla University of Texas at Austin (1989-1990), all’Istituto Universitario Europeo (1992-93), alla Central European University di Budapest (gennaio-febbraio 2010) e ha tenuto corsi all'Università di Montpellier, all'IEP di Lille, a Sciences Po a Parigi, all'università di Turku, alla università Fudan di Shangai e all'università di Nanchino. E' stato visiting fellow alla Yale University (1980-81) e al Centre for European Studies della Harvard University (2000).

 

Direttore dal 1997 del Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Cambiamento Politico (CIRCaP) dell’Università di Siena. E' stato ed è correntemente direttore del Dottorato "Political Science: Comparative and European Politics" (2000-05; 2010..) e del Master "Politics in Europe" dell'Università di Siena (1999-2005).

 

E' stato membro del Comitato Esecutivo del European Consortium for Political Research (1994-2000), del Comitato Direttivo della Rivista Italiana di Scienza Politica, della quale è stato co-direttore tra il 1992 ed il 1998. Presidente della Società Italiana di Scienza Politica (2001-04)

 

E' stato coordinatore delle European Summer Schools in Comparative Politics, finanziate dal TMR fund dell’Unione Europea.

 

E' stato coordinatore (2006-09)dell'Integrated Project INTUNE ("Integrated and united.  The quest for citizenship in an ever closer Union") finanziato dal VI Programma quadro dell'Unione Europea. Collabora con la Bertelsmann Stiftung per la elaborazione del Transformation Index usato per valutare i governi dei paesi sviluppati.

 

Tra le pubblicazioni recenti delle quali è stato autore e/o curatore si possono ricordare  i libri: L’Europa in Italia (il Mulino 2005), Democratic Representation in Europe (Oxford University Press 2007), Scienza Politica (Il Mulino 2008) , Democracia, Partidos e Elites Politicas (Lisbona 2008), Il Sistema politico italiano (Il Mulino 2011), Perspectives of National Elites on European Citizenship. A South European View (London 2011).

 

Tra i contributi a libri collettanei: Citizenship in the European polity: questions and explorations (con P. Isernia) in C. Moury & L. de Sousa (eds.) Institutional Challenges in Post-Constitutional Europe. Governing Change, London, Routledge 2009,  pp. 71-94; Europe à la carte. European citizenship and its dimensions from the perspective  point of national elites, (with F. Russo) in H. Best, G. Lengyel and L. Verzichelli (eds.),  The Europe of Elites. A Study into the Europeanness of Europe’s Political and Economic Elites, Oxford, Oxford University Press, 2012, pp. 14-42.

 

Tra gli articoli: Domestic Elites in the Trasformation of the "European Polity": the Case of Italy in  “Comparative Social Research” vol 23 (2006),  F. Engelstad and T. Gulbrandsen  (eds.) Comparative Studies of Social and Political Elites, pp. 137-170; European Citizenship and the National Elites of Southern Europe (coauthored with N. Conti and P. Tavares de Almeida) in “South European Society and Politics” (2010) Vol.15, 1 – 10; Southern Europe a Distinctive and More Pro-European Region in the EU ? (coauthored with N. Conti and P. Tavares de Almeida) in “South European Society and Politics” (2010) Vol.15, 121 – 142; Sloznaya monogosostavnaya model grazdanctva ? ievropeiskoie grazdanstvo v glasach  nazionalnich elit  (Un modello composito di cittadinanza. La cittadinanza europea nelle visioni delle elites nazionali) in  “Sravitelnaya politika (politica comparata)” (2010), Vol.1, 209 – 224; Political Elites and a Polity in the Making: The Case of the EU. In “Historical Social Research”, (2012)  vol. 37 , pp. 167-192.